Verona accessibile

Il Codice Mondiale di Etica del Turismo sancisce il diritto da parte di tutti gli individui, a prescindere dalle capacità personali, fisiche e sensoriali, di “fare turismo” e di usufruire delle bellezze del nostro pianeta. Ispirandosi a questi principi, la nostra Cooperativa pone al centro del suo agire quotidiano l’Ospitalità per tutti e si propone di favorire il turismo accessibile, migliorando l’offerta turistica “per tutti” della città di Verona e della Provincia.

Di seguito troverai alcune risorse che possono aiutarti ad organizzare al meglio la tua vacanza accessibile a Verona.

Itinerari e visite guidate accessibili

Esistono diversi modi per visitare la città … se utilizzi una sedia a rotelle o se hai una disabilità sensoriale, un ottimo modo è quello di partecipare a una visita guidata con itinerario accessibile, appositamente studiato per godere il meglio di Verona senza fatiche o disagi. Tra gli itinerari disponibili, l’itinerario senza barriere architettoniche, l’itinerario tattile, la visita classica del centro storico e molto altro ancora!

Percorsi enogastronomici e degustazioni multisensoriali

Il territorio di Verona è famoso nel mondo per i suoi prodotti enogastronomici, tra cui  ricordiamo il vino, l’olio e il riso.  Sono molte, ad esempio, le cantine che propongono degustazioni di vini e prodotti tipici. Tra le molte esperienze possibili, ti proponiamo “Vino in tutti i sensi”, un viaggio alla scoperta del vino e dei processi di vinificazione, “multisensoriale” in quanto coinvolge e stimola tutti i sensi ed ha ricevuto grande  apprezzamento da parte dei  visitatori con disabilità sensoriali o fisiche. In alternativa, puoi provare i tour accessibili “Acqua e Riso: alla scoperta del Riso e de’ “La Pila Vecia” e  “I segreti dell’Olio”.

Ti serve un accompagnatore?

La cooperativa Yeah mette a disposizione dei visitatori con disabilità personale preparato e formato per l’accompagnamento.  Puoi richiedere l’accompagnatore per fare un escursione, partecipare a un evento, andare a un concerto, o semplicemente per esplorare la città, un museo, una mostra.  Puoi farti guidare nelle vie dello shopping, andare a rilassarti in un parco acquatico o termale e perfino a Gardaland (per informazioni  sull’accessibilità di Gardaland e sui servizi per gli ospiti con disabilità clicca qui).

Per informazioni sugli itinerari accessibili, i percorsi multisensoriali e il servizio di accompagnamento visita il sito Progetto Yeah o rivolgiti alla cooperativa sociale “Yeah” ai seguenti recapiti: info@progettoyeah.it  045 840 0509.

Muoversi a Verona

La maggior parte degli autobus urbani è dotata di rampe che consentono l’accesso a livello agli utenti con mobilità ridotta. All’interno dei mezzi sono inoltre previsti spazi e sedute dedicati alle persone con disabilità, anziane e alle donne in stato di gravidanza. Per le linee extra-urbane, invece l’accessibilità dei mezzi non è sempre garantita. Visita il sito dell’Azienda Trasporti di Verona per maggiori informazioni.

I taxi sono attrezzati per il trasporto di persone che utilizzano sedie a rotelle. Vai al sito della Cooperativa Radiotaxi: Servizi per persone con disabilità.

L’Arena di Verona è accessibile?

L’Arena di Verona è parzialmente accessibile e si consiglia di visitarla accompagnati: il biglietto è gratuito per la persona con disabilità e l’accompagnatore.

Se desideri maggiori informazioni sull’accessibilità di monumenti e luoghi d’interesse a Verona, puoi visitare questo sito.